Risotto al tartufo nero e Pinot nero Gottardi Mazzon


 Pinot nero Gottardi Mazzon, perfetto da stappare con il risotto al tartufo nero. Questo pinot nero è un piccolo capolavoro di stile e purezza, un vino sottile ed affilato, con un sottofondo terroso in cui il tartufo si può rispecchiare.

Ingredienti per 4 persone:

  • Riso vialone nano grammi 240
  • Ottimo brodo di carne 3 litri
  • Tartufo nero
  • Formaggio monte mezzano
  • Burro
  • Parmigiano-scalogno
  • sale e pepe
  • 1 bicchiere di vino bianco

Preparazione:

Tritate un po’ di tartufo e tagliate il formaggio a cubetti e tenete da parte.

Tritare finemente lo scalogno e in una pentola dal fondo spesso rosolatelo con una noce di burro

Aggiungete il riso e tostate per 2 minuti, mescolate e bagnate con il vino bianco. Lasciate evaporare e mescolate ancora.

Continuare la cottura bagnando di tanto in tanto con il brodo bollente per circa 12 minuti: dipende dal riso, assaggiate.

Continuate a mescolare sempre e unite il brodo un mestolo alla volta.

Quando è al dente, togliete dal fuoco, aggiustate di sale e pepe e mantecate il riso con il formaggio Monte Veronese il tartufo tritato e una manciata di Parmigiano grattugiato. Mescolate per incorporare aria nel risotto e renderlo bello cremoso. Il formaggio si deve sciogliere in crema.

Fate riposare il risotto per 1 minuto e impiattate scagliando con l’apposito taglia tartufi il tartufo fresco.

Ricetta presa da qui